Il mercato della Roma per reparto

Petrachi

Petrachi

il mercato della Roma per reparto

Petrachi è al lavoro per consegnare a Fonseca una rosa più competitiva per la prossima stagione nonostante il limitato budget e la possibilità di poter operare quasi esclusivamente con prestiti, scambi e occasioni a parametro zero.

Difesa

Questo è il reparto più problematico. In porta non dovrebbe cambiare nulla, con Pau Lopez titolare e Mirante suo secondo. Sullo spagnolo ci sono alcuni club ma Petrachi ha sparato alto e difficilmente gli verranno incontro.

La novità è che la difesa dei difensori per la prossima stagione potrebbe essere non più a quattro ma a tre, con Fonseca disposto a modificare la sua tattica per andare incontro alle caratteristiche dei giocatori in rosa. In questo caso difficilmente la Roma si priverebbe di J.Jesus e Fazio e Kolarov sarebbe l’ideale in questo reparto lasciando spazio a Spinazzola sulla corsia sinistra a centrocampo.

Comunque sia gli unici certi di rimanere tra i centrali sono Mancini e Ibanez. Il primo è ormai considerato un perno mentre il secondo non ha ancora avuto modo di mettersi in mostra, cosa che farà da prima riserva.

Spinoso è il riscatto di Smalling, Petrachi ha offerto 15 milioni più 3 di bonus a gennaio, ma non sono bastati. La Roma è disposta a spingersi non oltre i 20 milioni, in caso non bastino ha già monitorato e chiesto informazione riguardo altri profili.

Jan Vertonghen a parametro zero è la prima scelta, ma su di lui ci sono molte squadre e sarà difficile convincerlo a vestire giallorosso.

Altri nomi sono Pezzella e Milenkovic della Fiorentina che potrebbero aprire a uno scambio interessante dati gli interessamenti dei viola per Florenzi e Spinazzola. Potrebbe entrare anche Biraghi nella trattativa.

Riguardo i terzini (o esterni di centrocampo nell’eventuale cambio di modulo) a sinistra abbiamo detto che ci saranno Kolarov e Spinazzola, con il secondo sul mercato ma difficilmente si riuscirà a piazzarlo.

A destra Florenzi è con un piede fuori e uno dentro, vuole giocare e Fonseca non glielo garantisce, sarà una valida pedina di scambio. Il nome più forte al momento è quello di Elseid Hysaj del Napoli, il quale ha sondato il terreno per Under.

Centrocampo

Diawara e Veretout a meno di offerte irrinunciabili rimarranno e formeranno la coppia titolare per la prossima stagione. Sorte diversa per Cristante, su di lui c’è la Juventus e i due club si sono già sentiti per un eventuale scambio con Mandragora. Scambio stile Spinazzola-Pellegrini che garantirebbe ai due club una buona plusvalenza.

L’alternativa all’eventuale cessione di Cristante è il riscatto di Frattesi dal Sassuolo per 15 milioni di euro.

Villar nelle sue poche uscite ha fatto vedere qualcosa e verrà valutato anche nella prossima stagione.

Attacco

Dietro la punta Pellegrini è indiscutibilmente il titolare, si parla addirittura di un rinnovo per togliergli la clausola. Pastore ha poco spazio e uno stato di forma discutibile, è sul mercato ma difficilmente verrà trovata una squadra disposta a pagare il suo contratto.

La Roma vorrebbe tenere Mkhitaryan, utile sia a sinistra che dietro la punta, ma l’Arsenal vorrebbe cederlo definitivamente e di sicuro non mancano i club disposti all’acquisto. Data la situazione finanziaria e l’abbassamento del tetto ingaggi difficilmente lo vedremo vestire la maglia giallorossa anche la prossima stagione.

Kluivert rimarrà, su di lui la società crede molto e forse nella prossima stagione vedremo la sua consacrazione avendo a disposizione più minuti da giocare data anche la possibilità di cessione di Perotti.

A destra titolarissimo Zaniolo con il nuovo innesto Carles Perez pronto a stupire. Under sembra essere una terza scelta a qui la Roma deve rinunciare per fare cassa. Abbiamo già parlato di un interessamento del Napoli ma su di lui ci sono anche altri club pronti ad offrire 30 milioni di euro. La Roma ne chiede 40 e tutto fa pensare che a 35 possa partire.

Avanti Dzeko guiderà l’attacco, ma la Roma è alla ricerca non solo di un suo vice per la prossima stagione ma anche di uno che possa sostituirlo quando lascerà il club.

Tanti i nomi ma ancora nulla di concreto dato il possibile rientro di Schick. Il Lipsia vuole riscattarlo ma ha chiesto uno sconto alla Roma. I club molto probabilmmnte si verranno incontro e Petrachi potrà così lavorare al nuovo innesto.


Seguici anche su FacebookInstagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2020 Sfogo Romanista | Newsphere by AF themes.